FLORENS 2010  

settimana internazionale dei beni culturali e ambientali

12-20 novembre 2010

Ideata da Giovanni Gentile, presidente di Confindustria Firenze e da un comitato promotore composto da Intesa Sanpaolo, Cassa di Risparmio di Firenze e Cna Firenze, Florens 2010, Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, trasforma Firenze in un laboratorio globale di arte, cultura ed economia e raccoglie, da tutto il mondo, i migliori ingegni per riflettere sullo stato dell’arte nel mondo.

30 convegni, 10 mostre e 150 eventi per le strade e le piazze, nei palazzi e nelle librerie. Una serie di iniziative per riportare Firenze alla «dimensione di capitale internazionale della cultura» e riconquistare il ruolo di protagonista culturale che ha avuto fin dal Rinascimento.

Tra le numerose iniziative, quella destinata a colpire i fiorentini e i molti visitatori, è stata la sorpresa di Piazza del Duomo colorata di verde: un grande prato che ha avvolto il Battistero e Piazza del Duomo, racchiudendo il senso della Settimana. Il «bel San Giovanni», come Dante chiamò il Battistero, è stato lo sfondo della rievocazione del miracolo di San Zanobi, quando l'olmo in bronzo che si trova sulla sommità della colonna rinverdì al contatto con la bara del santo. Evento unico e spettacolare, cifra e messaggio simbolico di Florens 2010. L’installazione urbana ha motivazioni storiche, iconografiche e simboliche: il legame della città di Firenze con la Flora, le piante, i fiori e la rinascita stagionale. Alle 6.30 di mattina, il Miracolo di San Zanobi: Firenze si è svegliata con Piazza del Duomo, Santa Maria del Fiore e il Battistero circondati da un prato verde, proprio come accadde in occasione del miracolo. 

In collaborazione con National Geographic Society, Once ha inoltre realizzato una mostra fotografica appositamente concepita per le famiglie, i giovani e i bambini: Polar Obsession, allestita a Palazzo Medici Riccardi. Il fotografo e biologo marino Paul Nicklen ha applicato una nuova visione ai luoghi più estremi del pianeta, facendo scoprire caratteristiche e abitudini sconosciute della vita degli animali in relazione al cambiamento climatico globale. Un viaggio alla scoperta di ambienti estremi che è culminato con le impressionanti immagini, in anteprima mondiale di un'area del Golfo del Messico su cui si è abbattuto il disastro ambientale della piattaforma Deepwater Horizon.

Link