HUMAN 

Antony gormely

26 APRILE 2015

27 SETTEMBRE 2015

La grande esposizione dell'artista inglese, che vede la ridefinizione della figura umana, trova la sua collocazione “naturale” a Firenze, città nella quale, tra Quattrocento e Cinquecento, artisti come Donatello, Michelangelo, Bandinelli e Cellini si sono dedicati allo studio della rappresentazione dell’uomo “ideale” e alla definizione del monumento in rapporto all’architettura e allo spazio pubblico. Human rinnova e conferma la determinazione della città a promuovere la cultura contemporanea, cercando una cruciale interazione tra la Firenze del Rinascimento e la città attuale in uno stretto dialogo tra scultura e una nuova concezione dell’ambiente antropico. Human, allestita nella fortezza medicea di fine '500, Forte Belvedere, vede riunite più di cento opere in ferro di Gormley, nelle sale interne della palazzina, sui bastioni, sulle scalinate e le terrazze, occupando ogni lato della fortezza con le sue straordinarie viste sulla città e le colline circostanti.

La mostra, promossa dal Comune di Firenze, curata da Sergio Risaliti e Arabella Natalini, è stata organizzata da Associazione Mus.e con il supporto di Galleria Continua di San Gimignano e White Cube.

Once ha curato ogni aspetto logistico e di realizzazione del progetto espositivo.

Read more: http://www.fortedibelvedere.it/gormley/