Domenico Bianchi: Sidereus

Il titolo “Sidereus” trae origine dal Sidereus Nuncius, il celebre trattato scientifico di Galileo Galilei e del quale si è celebrato nel 2014 il 450° anniversario della nascita (Pisa, 15 Febbraio 1564). E proprio all’orizzonte infinito, all’universo più distante, alla ‘musica celeste’ ed alla luce degli astri è ispirato il progetto Sidereus a cura dell’artista Domenico Bianchi, realizzato per la Limonaia Grande di Boboli. Un’opera monumentale (circa 90 metri di lunghezza), articolata in una sequenza di immagini e di quadri realizzati in materiali diversi.
Si tratta, nello specifico, di un’opera realizzata interamente su legno e cera con inserti di argento-palladio; quindici quadri di diverse dimensioni appoggiati in modo libero sul livello sottostante.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze ed in partnership con MIA-Magazzino of Italian Art.

Once ha seguito tutti gli aspetti organizzativi, curando le relazioni con istituzioni e sponsor, la logistica, gli allestimenti di mostra e la comunicazione.