450 anni dell'Accademia delle Arti del Disegno

Il 20 marzo 2014 si è tenuta, presso la prestigiosa sede istituzionale dell’Archivio di Stato di Firenze, la conferenza stampa di presentazione della mostra “Da Michelangelo alla contemporaneità. Storia di un primato mondiale. 450 anni dell’Accademia delle Arti del Disegno” ideata dall’Accademia delle Arti del Disegno in coproduzione con Archivio di Stato e Accademia di Belle Arti di Firenze.

La mostra ha ripercorso i 450 anni di storia dell’Accademia delle Arti del Disegno con oltre 150 opere in esposizione attraverso cui i visitatori hanno potuto ammirare l’evoluzione artistica dell’idea stessa di disegno; da Michelangelo Buonarroti, uno dei due primi accademici insieme a Cosimo I de’Medici, sino ai più contemporanei. Ma il 2014 è anche il 450° anniversario, oltre che della fondazione dell’Accademia, proprio della morte del Buonarroti. Volontà principale della mostra è stata quella di approfittare di questa doppia ricorrenza per raccontare ai visitatori “le tappe di una costante attività artistica e culturale che, nel 1563, ha avuto origine a Firenze”. Prima mostra a raccogliere insieme materiali provenienti dalle due Accademie fiorentine: l’Accademia delle Arti del Disegno e l’Accademia di Belle Arti. Le oltre 150 opere, attraverso l’esposizione di veri e propri tesori, hanno raccontato una storia straordinaria: Vasari, Galileo Galilei, Canova, Morandi, De Chirico sono solo alcune delle prestigiose firme esposte all’Archivio di Stato.

L’agenzia Once, in questa occasione di alto profilo culturale, si è occupata dell’organizzazione della conferenza stampa di presentazione della mostra curandone l'attività di comunicazione.