Concorso d'Eleganza "Alla Corte dei Medici"

DSC_0073.JPG

Una tre giorni dedicata agli esemplari più affascinanti delle auto d'epoca. Oltre trenta modelli in gara. Firenze ha accolto così la seconda edizione del Concorso d'Eleganza per autovetture storiche Alla Corte dei Medici ospitato in piazza Pitti dal 30 giugno al 2 luglio. 

Dopo il grande successo di pubblico riscontrato per la prima edizione della manifestazione, che ha visto trionfare la Talbot Lago T 150 Special, per questa edizione, e per la prima volta dopo oltre un secolo, sabato 1 luglio è stata riproposta l’ antica tradizione fiorentina de l' Infiorata o Corso dei Fiori. Il 14 maggio 1903, in occasione della visita in città del re Vittorio Emanuele III e della Regina Margherita, fu organizzato un Concorso d’Eleganza per automobili molto particolare: i concorrenti dovevano infatti ricoprire le vetture con coloratissimi fiori provenienti dai loro giardini privati e sfilare davanti al Palco Reale. E così, nei giorni 30 giugno e 1 luglio, una giuria di specialisti, composta da Marco Makaus - Giudice Internazionale Concordi d'Eleganza e speaker ufficiale Mille Miglia, Elisabetta Cianfanelli - Presidente CDLM Fashion System Design, Hidemoto Kimura - Organizzatore del Concordo d'Eleganza di Kyoto e Alexander Djordjevic - fondatore delle 24 Hours of Elegance di Belgrado, ha valutato le vetture iscritte al concorso sulla base di parametri estetici, tecnici e dinamici.

La sera del 1 Luglio, un momento di ulteriore festa. Si è celebrata infatti la IX edizione di “Firenze Sotto le Stelle” un corteo di oltre cento vetture storiche degli Associati del Camet con design dagli anni 30 agli anni 80 che hanno sfilato in piazza Pitti.

https://www.concorsodeleganzafirenze.it