Media

Zhang Huan - "L'Anima e la Materia/Soul and Matter"

Zhang Huan, uno degli artisti più interessanti del panorama internazionale contemporaneo, ha scelto Firenze per la sua personale L’Anima e la Materia. L’esposizione, ospitata in due luoghi simbolo della città, Palazzo Vecchio e Forte di Belvedere, ha messo a confronto tradizione e sperimentazione, realtà terrena e spiritualità, cultura storica e contemporanea, operando sul doppio binario dell’iconografia cinese ed occidentale. La mostra, promossa dal Comune di Firenze in partnership con Il Gioco del Lotto, ha portato alla rinascita il Forte di Belvedere che, dopo cinque anni di chiusura, è stato riaperto come spazio dedicato all'arte contemporanea a Firenze.

MOSTRA

Once, oltre ad aver gestito le relazioni con le istituzioni e gli sponsor di mostra, si è occupata dell’ideazione e della realizzazione del progetto espositivo ed ha curato ogni aspetto relativo a logistica ed allestimenti di mostra, sia in Palazzo Vecchio che a Forte di Belvedere. L’agenzia ha inoltre ideato e prodotto tutto il layout di mostra e la relativa grafica del materiale informativo.

EVENTI

Presso la sede espositiva del Forte di Belvedere, durante il periodo di mostra, l’agenzia ha curato la programmazione e la realizzazione di una serie di eventi collaterali di carattere culturale e musicale.

Marco Bagnoli: "Araba Fenice"

Dal 25 giugno al 24 agosto 2013 si è tenuta, presso il Giardino di Boboli – Limonaia Grande, la mostra di Marco Bagnoli “Araba Fenice”, superba personale dell’artista contemporaneo. Peculiarità di questo artista è la realizzazione di installazioni site specific in luoghi di eccezionale valore culturale ed architettonico. In occasione di “Araba Fenice” infatti, ha realizzato una serie di sculture ed installazioni di luci e suoni appositamente studiate per poter entrare in dialogo e in contrasto con la particolare location.

L’agenzia Once ha curato tutti gli aspetti relativi a logistica, allestimenti, gestione delle relazioni istituzionali, ideazione e produzione del layout di mostra e della grafica del materiale informativo, oltre che l’organizzazione degli eventi di vernissage e finissage.

Opera di Santa Croce

L’agenzia Once ha affiancato l’Opera di Santa Croce nell’attività di comunicazione, promozione e valorizzazione delle visite tematiche e delle attività culturali promosse dall’Opera stessa. In particolare “Arte in cantiere”: l’occasione unica di poter ammirare direttamente sui ponteggi di restauro, a 35 metri di altezza, gli affreschi della bellissima Cappella Maggiore.

MEDIA La strategia cross-mediatica messa in atto, ha portato ad un’implementazione sistematica della comunicazione, attraverso l’utilizzo dei mezzi convenzionali e la valorizzazione delle attività legate al web e ai social media. Per l'occasione è stata creata una venue su Foursquare ed avviata una copiosa e costante attività redazionale sulla preposta pagina Fecebook, ottenendo ottimi risultati in termini di visibilità ed interazioni.

WEB L’agenzia Once ha ideato e realizzato una landing page, associata al sito istituzionale dell’Opera di Santa Croce, prettamente dedicata alle visite tematiche, prevedendo spazi descrittivi, fotografici ed un’area preposta per la prenotazione.

Infine, sono state avviate azioni di co-marketing con importanti aziende ed istituti privati, tra cui Unicoop e Ataf, che hanno condotto a fattive collaborazioni sinergiche con risultati eccellenti.

Face It

In occasione dell’84° Pitti Immagine Uomo, STEFANO RICCI ha ospitato presso il suo flagship store di Firenze il vernissage della mostra fotografica “Face It” a cura del fotografo-artista Rossano B. Maniscalchi, per la presentazione internazionale del suo ultimo libro.

La maison fiorentina ha così voluto omaggiare la lettura fotografica di Maniscalchi, autore di superbi ritratti di Capi di Stato, Premi Nobel, capitani d’impresa, artisti, intellettuali e attori.

Once ha curato gli allestimenti della mostra e la comunicazione dell’evento.

Inaugurazione restauro affreschi di Giotto e maestro di Figline - Basilica di Santa Croce

Inaugurazione degli interventi di restauro delle pitture murali di Giotto e del Maestro di Figline, realizzati dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze nel quadro dell’accordo con l’Università giapponese di Kanazawa e grazie al generoso contributo economico del professor Takaharu Miyashita.


Si tratta di un’importante testimonianza dell’amore che lega il professor Miyashita alla città di Firenze. Il restauro è stato possibile grazie alla sua scelta di devolvere l’eredità lasciata dai genitori per la conservazione dei capolavori d’arte di una città nella quale lo stesso Miyashita ha vissuto dal 1973 al 1984 e dove ha conseguito una specializzazione post universitaria con Alessandro Parronchi, collaborando successivamente con Fosco Maraini.
Il fondamentale contributo finanziario per questo nuovo intervento è giunto all’Opera di Santa Croce direttamente dal professor Miyashita, che dal 2005 ha inoltre seguito, per conto dell’Università giapponese di Kanazawa, i lavori del grande cantiere della Cappella Maggiore.
Il valore iniziale di 245.000,00€, sostenuto in quota paritetica dal professor Miyashita e dall’Opera di Santa Croce, è stato integrato da fondi messi a disposizione dall’Opificio delle Pietre Dure.
“I grandi interventi di restauro sulle pitture murali nella Cappella Maggiore della Basilica, realizzati grazie all’apporto dell’alta competenza e professionalità dell’Opificio delle Pietre Dure, si concludono oggi con questa importante operazione di recupero delle pitture murali che Giotto e il Maestro di Figline dipinsero sulle fasce esterne e frontali della Cappella: sulla parte destra, la raffigurazione giottesca di San Francesco che riceve le stigmate; sulla sinistra, l’immagine dall’Assunta attorniata da angeli, opera del Maestro di Figline”, ha dichiarato Stefania Fuscagni, Presidente dell’Opera di Santa Croce.

Once ha curato l'organizzazione della conferenza stampa nazionale.

Piezoelectric Bone Surgery 2nd International Symposium

 

Once, in occasione del 2nd Piezosurgery International Symposium, promosso da IPA (International Piezosurgery Academy), ha curato gli aspetti burocratici e logistici per l’organizzazione della cena di gala offerta a tutti i congressisti presso il Cortile dell’Ammannati di Palazzo Pitti.
Il convegno, dal titolo “The state of the Art in the daily practice”, tenutosi presso il Palazzo dei Congressi di Firenze, ha costituito un’importante occasione per analizzare lo stato dell’arte e delle prospettive future della Piezochirurgia, fondamentale disciplina in odontoiatria, oltre che per scoprire in modo dettagliato ed efficace i vantaggi clinici nella pratica di tutti i giorni, nella chirurgia orale, implantare ed ortodontica.

In programma anche numerosi interventi a cura di relatori nazionali ed internazionali di altissima competenza scientifica.

Acquarelli di Elio Bargagni: "Altopascio - Uno Spedale sulla via Francigena"

Domenica 26 maggio 2013 si è tenuta presso la Sala Granai del Comune di Altopascio l’inaugurazione della mostra “Altopascio – Uno Spedale sulla via Francigena”.

La collezione in mostra, una personale dell’acquerellista fiorentino Elio Bargagni, immortala, con un tratto caldo ed evocativo, Altopascio città di accoglienza, raccontandone la storia attraverso l’esaltazione delle bellezze architettoniche e paesaggistiche che la contraddistinguono.

Once, oltre a mediare le relazioni tra artista ed istituzioni, ha curato l’organizzazione dell’allestimento della mostra ed ha affiancato l’ufficio stampa del Comune di Altopascio per la comunicazione e la promozione della stessa.

 

Stefano Ricci - Archivio di Stato di Firenze: Un accordo nel segno della storia

Il Fiorino d’Oro, il premio Pitti Immagine, la sfilata alla Galleria degli Uffizi (la prima nella storia di uno dei più importanti musei d’Italia), la nuova illuminazione della Loggia dell’Orcagna in piazza della Signoria donata in occasione del 40° anniversario di fondazione.

Sono molte le radici che legano Stefano Ricci alla sua Firenze dove, dal 1972, nascono tutte le sue collezioni, testimoni di un autentico “100% Fatto in Italia”. Un vincolo inscindibile, che trova nella boutique di via dei Pescioni, nel laboratorio di sartoria di via de’ Niccoli e nella nuova sede produttiva sulle colline di Fiesole, ulteriori elementi di appartenenza e attaccamento al territorio. Sotto questi auspici, che hanno ritrovato nell’acquisizione dell’Antico Setificio Fiorentino un nuovo impulso per la tutela e la proiezione nel futuro di una tradizione artigianale, Stefano Ricci ha annunciato l’accordo raggiunto con l’Archivio di Stato, teso alla salvaguardia e alla promozione di un patrimonio unico al mondo. Sono stati presentati alla stampa i dettagli di questa nuova iniziativa fortemente voluta dal direttore creativo dell’azienda, Filippo Ricci: “È un onore per la nostra famiglia poter collaborare con l’Archivio di Stato, una realtà così importante per la nostra storia e il nostro territorio. L’accordo prevede un intervento di restauro di un primo lotto di 12 volumi che saranno successivamente sottoposti a opera di digitalizzazione”.

La scelta dei volumi, effettuata in collaborazione con Once, è stata basata sulle affinità tra quanto Stefano Ricci produce e la storia di Firenze. Per questo, dopo un’attenta analisi, sono stati individuati i volumi dell’Arte della Seta, dell’Arte della Lana e dell’Università de’ Linaioli, risultati i più bisognosi di un intervento di restauro e che sarà realizzato all’interno dell’Archivio di Stato da artigiani fiorentini. Un connubio che rafforza l’impegno iniziato con l’acquisto dell’Antico Setificio Fiorentino, custode della tradizione dell’Arte della Seta di Firenze, una delle sette Arti Maggiori delle Corporazioni di Arti e Mestieri della Firenze medioevale. 

In occasione della conferenza stampa è stato esposto uno dei molti capolavori custoditi nel cuore dell’Archivio di Stato, il Libro delle condanne delle famiglie ribelli del Comune di Firenze dal 1302 al 1379 detto “del Chiodo”, che contiene un eccezionale documento storico: la condanna all’esilio e alla pena capitale di Dante Alighieri, datata 1302. Una pagina della storia fiorentina che torna di attualità, proprio nei giorni in cui cresce l’attesa per l’uscita del nuovo libro di Dan Brown ambientato a Firenze e dedicato all’Inferno dantesco.

Convegno Fidapa BPW - Italy

In occasione del convegno “Strategie per la sostenibilità e l’innovazione: contributi tradizionali per investire in tempi di crisi” a cura di FIDAPA PBW-ITALY, tenutosi il 23 novembre 2012 presso la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, l’agenzia ha svolto l’attività di segreteria organizzativa e ufficio stampa e si è occupata dell’ideazione e della produzione del materiale grafico informativo.

Florens 2012

In occasione di Florens 2012 - Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, Once ha seguito gli allestimenti e le fasi operative dei tre eventi: Mysterium Crucis, la Croce di Piazza Santa Croce e il giardino degli Ulivi.

LA CROCE DI PIAZZA SANTA CROCE "site specific opera" dell'artista internazionale Mimmo Paladino. Once si è occupata degli studi di fattibilità del progetto, della selezione del materiale (blocchi di marmo e granulato) presso la cava Henraux di Querceta (LU), della logistica, della direzione dei lavori di allestimento, dei trasporti eccezionali, della viabilità, e dei rapporti burocratici.

MYSTERIUM CRUCIS  ostensione sacra dei crocifissi di Brunelleschi, Donatello e Michelangelo nel Battistero di San Giovanni a Firenze.

Once ha curato ogni dettaglio dell’evento:

- progettazione e realizzazione dell’allestimento;

- rapporti burocratici;

- accoglienza ospiti;

- comunicazione. 

“Mysterium Crucis”, inaugurato dal Cardinale S.E. Giuseppe Betori, Arcivescovo metropolita di Firenze, ha visto la partecipazione di Armand Puig i Tàrrech, professore ordinario di Nuovo Testamento presso la Facoltà Teologica della Catalogna e Sergio Givone, assessore Cultura e Contemporaneità del Comune di Firenze. L’ostensione sacra, ideata da Sergio Risaliti in collaborazione con Francesco Vossilla, in soli 10 giorni è stata visitata da oltre 25.000 persone.

IL GIARDINO DEGLI ULIVI Once ha progettato e realizzato “Il giardino degli ulivi” in piazza San Giovanni a Firenze, selezionando 72 piante di ulivo secolari presso l’Associazione Vivaisti Pistoiesi, ideando e realizzando l’allestimento della piazza e coordinando i trasporti eccezionali.

 

50° anniversario Red Garter

 “500-50: FIRENZE-AMERICA-MONDO. Le radici della notte” è una pubblicazione celebrativa, un atto d’amore che lo storico locale fiorentino Red Garter ha voluto offrire a Firenze in occasione del suo 50° anniversario.

Redatta in italiano e in inglese, la pubblicazione è stata curata dal giornalista e scrittore Gianluca Tenti. Ai testi, opera dei due giornalisti Marco Ferri e Marco Gemelli, si aggiungono significativi contributi letterari di autorità di rilievo del panorama fiorentino.

GRAFICA Once, oltre a gestire la segreteria organizzativa, ha curato l’intero sviluppo grafico della pubblicazione.

MEDIA L’agenzia ha curato la comunicazione dell’evento.

La Battaglia di Anghiari

Progetto di ricerca del dipinto perduto di Leonardo Da Vinci coordinato dal professor Maurizio Seracini (UCSD – Università della California di San Diego), insieme a National Geographic Society, Comune di Firenze e Opificio delle Pietre Dure. 

L’agenzia Once, partner territoriale di NGS, ha curato la comunicazione, il coordinamento dei rapporti burocratici tra le istituzioni coinvolte, la logistica ed ha coordinato tutte le fasi dell’indagine scientifica.

Il 12 marzo 2012, presso il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei risultati della ricerca sulla famosa opera di Leonardo da Vinci “La Battaglia di Anghiari”.
Once ha curato la comunicazione nazionale e internazionale durante le fasi dell’indagine scientifica ed in occasione della conferenza.

Caravaggio la Prima Medusa

Il 24 Febbraio 2012, presso la sala conferenze dell’Associazione Stampa Estera in Italia – Roma, si è svolta la conferenza di presentazione del volume “La Prima Medusa. Caravaggio” edito da 5 Continents Editions.
Prefazione a cura di Vittorio Sgarbi; coautori: Samanta Angelone, Filippo Camerota, Mina Gregori, Maurizio Marini, Claudio Strinati; foto di Mauro Magliani.
Once ha curato la comunicazione internazionale.

La Regola di costruzione della Cupola di Santa Maria del Fiore

Il 9 novembre 2011, presso il Salone di Cinquecento di Palazzo Vecchio, Once ha organizzato la conferenza “La regola di costruzione della cupola di Santa Maria del Fiore”, a cura del professor Massimo Ricci, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dell’Unesco. Nel Salone è stata inoltre esposta - per la prima volta - la pergamena di Giovanni di Gherardo da Prato, punto di riferimento di una piccola mostra sui modelli delle macchine del Brunelleschi donate  poi all’Opera di Santa Maria del Fiore.

L’agenzia Once ha curato l’organizzazione dell’evento e l’attività di ufficio stampa ideando, in collaborazione con Toscana TV, le dirette streaming con le Università di Harvard e Oklahoma, l’Università Politecnica di Valencia  oltre a tutti gli utenti web che hanno potuto seguire la conferenza in diretta sul sito della National Geographic Society e sul dominio http://www.lacupoladelbrunelleschi.com

Premio Galileo 2000

In occasione della XIV edizione del Premio Galileo 2000, tenutasi presso il Teatro della Pergola di Firenze, Once Events ha curato l’attività di ufficio stampa. 

L'intento dell'iniziativa è quello di sostenere e promuovere una manifestazione musicale che sia espressione della continuità artistica del tempo.
Sono stati premiati: per l’Economia Jean Claude Juncker; per i Diritti umani Marjam Irisbaeva e Livia Giuggoli Firth; per la Politica scientifica e tecnologica Josè Manuel Barroso; per la Pace Ivo Josipovic’; per la Cultura il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino; premio “Una vita per la musica Giglio d’Oro” a Haris Alexiou ed infine, “Pentagramma d’Oro”! alle Orchestre giovanili della Scuola di Musica di Fiesole.

Firenze è...Natale! 2010

natale-2010.jpg

Once, in occasione della seconda edizione di questa manifestazione, ha realizzato a Firenze - in piazza Strozzi - il Presepe Vivente di Vejano (VT) costituito da 80 figuranti ed una spettacolare parata di Natale: acrobati, musicisti e attori hanno sfilato per le strade e le piazze del centro storico esibendosi lungo un percorso che da via dei Conti ha toccato via de’ Cerretani, piazza San Giovanni, via Roma, piazza della Repubblica, via degli Speziali, via dei Calzaiuoli e piazza della Signoria.
Momento significativo, il coro di Natale "The Pilgrims" che si è esibito sul sagrato della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Sanit'Arte

I gioielli dei fondi storico – artistici della sanità fiorentina.
Sanit’Arte, catalogo curato dal giornalista fiorentino Marco Ferri, nasce dall’idea di valorizzare il patrimonio storico-artistico e culturale della Sanità Toscana, con particolare riferimento agli straordinari giacimenti culturali custoditi nei quattro storici ospedali fiorentini.

L’ agenzia Once ha curato tutti gli aspetti relativi allo sviluppo grafico dell’opera e alla comunicazione.